10+ Alternative a Google AdSense: Guadagnare online

Alternative a Google AdSense: Guadagnare online

10+ Alternative a Google AdSense per guadagnare online? Esistono delle “alternative” a Google AdSense? Quali sono i migliori network che permettono di guadagnare con un sito internet/blog?

Diciamoci la verità, ancora oggi Google è sicuramente uno degli strumenti di monetizzazione più semplici da utilizzare all’interno di un sito web: di fatto basta copiare una porzione di codice, incollarla sul proprio sito web e “sperare” che qualcuno (molte persone) clicchino sugli annunci per guadagnare “qualche centesimo” per clic.

Se non conosci Google AdSense puoi leggere la mia Guida Google AdSense Italiano, di fatto ancora oggi c’è gente che riesce a guadagnare bene con AdSense, ma l’ideale, come dico sempre, è differenziare le entrate ed avere più fonti di reddito, sfruttando ad esempio l’Affiliate Marketing.

In quest’articolo cercherò di condividere con te, secondo la mia esperienza, quali sono le migliori alternative a Google AdSense.

Alternative AdSense Quali Sono?

I guadagni di Google Adsense sono troppo bassi e stai cercando delle valide alternative? Quando ho scritto per la prima volta quest’articolo, nel 2015, c’erano parecchie piattaforme che si proponevano come “Alternativa a Google AdSense“, oggi molte di queste non ci sono più, e a fine articolo troverai un breve elenco con le piattaforme non più disponibili.

Fatta questa premessa cerchiamo di capire quali sono le possibili alternative per guadagnare senza Google Adsense, oltre l’affiliate marketing.

Probabilmente, in moltissimi settori, se vuoi guadagnare con il pay per click, a meno che tu non abbia un numero molto elevato di visite, non troverai nessun network che rende come Google AdSense (in pay per click). Ma non dimenticarti che, oltre al Pay per click, esistono le Affiliazioni online (se vuoi un breve elenco di alcune affiliazioni disponibili visita le pagine “Lista network di affiliazione” e “Lista affiliazioni dirette“).

Ban google AdSense: ed ora?

Premessa: sapevi che esistono su Fiverr.com dei “gig” (ovvero delle proposte/offerte) che permettono di acquistare per cinque dollari account AdSense verificati che funzionano su blogger, YouTube e sul tuo sito internet?

Personalmente non ho mai sperimentato se questi “Gig” e questi account funzionano davvero, ho letto in rete che ci sono diversi utenti che lamentano il fatto che l’account dopo alcune settimane può essere eliminato, per cinque dollari forse, però, vale la pena provare, tu che ne dici?

Ogni giorno centinaia e migliaia di account AdSense vengono bannati dal sistema. Il motivo, spesso, è ai più “sconosciuto”. Certo, il motivo più frequente è quello di “Click Fraud“, o quello di “Annuncio posizionato in maniera strategica per far cliccare per sbaglio l’utente / annuncio troppo vicino al testo, …”. La verità è che non ti verrà mai detto il motivo preciso per il quale il tuo sito è stato bannato da AdSense (così come, quando ricevi una penalizzazione per “link innaturali”, Google non ti dirà mai quali sono i link che lui ritiene innaturali).

Per farla breve, teoricamente, se vieni bannato da AdSense, consapevolmente o inconsapevolmente, hai violato una delle regole dei TOS (Term of Services) di Google.

La reazione che si ha quando si riceve il ban da AdSense è quella di sentirsi frustrati e pensare di aver perso l’unica occasione possibile di guadagno con internet. In realtà il web è pieno di alternative che potrai provare (si, i test sono fondamentali per trovare il/i network che funzionano meglio per te), ci saranno network che performeranno meglio, network che performeranno peggio.

10 Alternative Google AdSense

Qui di seguito troverai un elenco di network che puoi provare per tornare a monetizzare il tuo sito web senza utilizzare Google AdSense (a proposito, si può guadagnare online senza google AdSense), se vuoi segnalare altri network/sistemi puoi lasciare il tuo commento a questo articolo.

Media.net
Media.net

Media.net

Davvero molto interessante, si tratta della rete di annunci di Yahoo – Bing Contextual Ads, semplicissima da utilizzare, offre proprio come Adsense degli annunci contestuali.

Dopo essersi registrati bisognerà attendere 2 giorni lavorativi per ricevere una risposta circa l’approvazione dell’account.

Grazie alla piattaforma Media.net è possibile utilizzare un solo tag (soluzione One Tag) ed avere diverse possibilità di monetizzazione: gli annunci più rilevanti grazie all’algoritmo che contestualizza la pubblicità permetterà di targettizzare al meglio la pubblicità all’interno del tuo sito in modo da offrire guadagni più alti.

Fra i formati disponibili ci sono sia display ads che native ads.

WordAds Alternativa Google AdSense Per WordPress?
WordAds Alternativa Google AdSense Per WordPress?

WordAds

Ne ho parlato in maniera approfondita nell’articolo Come Funziona WordAds, di fatto si tratta di una soluzione sviluppata per chi ha un sito basato su WordPress (sia ospitato su wordpress.com, sia su un hosting condiviso o dedicato) che permette di mostrare pubblicità contestualizzata sul proprio sito web.

Vibrant - Alternativa Google AdSense
Vibrant – Alternativa Google AdSense

Vibrant

Ho scoperto Vibrant grazie ad una email ricevuta su Monetizzando direttamente da un account manager. E’ un network che offre adv contestualizzata tramite hyperlinks all’interno dei contenuti del sito internet. Paga a CPM/CPC con valori molto alti, a mio avviso davvero molto interessante, peccato che ancora, per il mercato italiano, non sono disponibili moltissime campagne (e quindi a volte non vengono mostrati annunci contestualizzati). E’ comunque un ottimo modo per arrotondare perchè non dovremo allocare spazi banner ma sfrutteremo esclusivamente il testo dei nostri articoli.

Exoclick - Alternativa AdSense
Exoclick – Alternativa AdSense

Exoclick

Viene consigliato generalmente per siti che hanno temi adult/eros. Per maggiori informazioni su Exoclick puoi leggere l’articolo “Guadagnare con Exoclick“.

Infolinks

Infolinks

Molto conosciuta anche oltreoceano, Infolinks, secondo chi l’ha utilizzata come piattaforma, può essere una buona alternativa a Google AdSense se usato in maniera intelligente che offre un particolare formato chiamato In Text.

Grazie a questo formato pubblicitario vengono automaticamente inseriti dei link pubblicitari su specifiche parole chiave presenti nei contenuti del tuo sito che sono rilevanti per gli inserzionisti.

Le tue pagine vengono indicizzate ed al testo presente nelle tue pagine vengono inseriti automaticamente degli hyperlinks quando ci sono keyword attinenti con gli advertisers. Il pagamento avviene tramite PayPal, Bonifico Bancario, Payoneer al raggiungimento del payout di 50 dollari. E’ consigliato per siti internet che lavorano in inglese, spagnolo, francese e tedesco.

PnetAdv

PnetAdv

PnetAdv, di proprietà di AmmAdv, business unit del gruppo Aruba S.p.a., oggi è un’agenzia dedicata alle attività di web marketing e pubblicità online. Si tratta di una piattaforma che non chiede esclusiva e che mette a disposizione un pannello di controllo attraverso cui gestire infiniti siti web.

I requisiti necessari per accedere a PnetAdv sono la proprietà di un sito web o di un blog che riceva un minimo di 250 visite giornaliere e che abbia contenuti inediti, curati ed aggiornati.

Non sono accettati siti che contengono materiale per adulti o contrario alle normative vigenti e/o che inciti ad effettuare clic o che utilizzi pop up, overlay ed affini non autorizzati.

Non sono ammessi siti che fanno Autosurf o Spam Engine.

Teads
Teads

Teads (ex eBuzzing)

Permette di inserire formati pubblicitari innovativi come l’Interstitial oppure l’inRead (il video che compare a metà del contenuto e si attiva solo se l’utente si avvicina a quello spazio con il mouse). A mio avviso il rendimento di alcuni dei formati offerti da Teads è ancora troppo basso se paragonato all'”invasività” di alcuni formati (come il mobile footer, ad esempio). Interessante anche la possibilità di partecipare, sporadicamente, a “campagne articolo” che vengono pagate fra i 40 ed i 60 euro.

Le alternative segnalate da siti americani come le migliori disponibili:

Rvenue Hits
Rvenue Hits

Revenue Hits

Not as good as AdSense. We are not as good as AdSense, but we are better than all the other alternatives. Questa è la prima frase che si legge visitando il sito di RevenueHits. Il payout è di 20 dollari e le forme di pagamento disponibili sono PayPal, Bonifico o Payoneer. Ho visto un paio di banner disponibili e le campagne veicolate sono piuttosto varie, penso che Revenue Hits sia indicato per quei siti che hanno traffico da Usa/Uk o più in generale in lingua inglese.

AdStract

Si tratta di una piattaforma che permette di guadagnare con i video (creando videorecensioni e video all’interno dei quali inserire la pubblicità). Il Payout è di 100 dollari, ideale per i videomaker.

BuySellAds

Utilizzato anche in Italia. Se vuoi immetterti nel mercato della vendita diretta di spazi pubblicitari all’interno del tuo sito internet e non sai come trovare dei clienti, BuySellAds può fare al caso tuo (anche questo sistema funziona molto bene in USA / Uk ed è ancora poco sfruttato, a mio avviso, in Italia). BSA (BuySellAds) paga il 75% delle entrate generate da ogni spazio pubblicitario.

Qadabra: una alternativa a Google AdSense

Qadabra

Si tratta di un network basato sulle performance. Semplice da utilizzare, ti permette, come molti altri network, di prelevare i tuoi banner in diversi formati (inclusi i pop up) e posizionarli all’interno del tuo sito internet. Offre un servizio clienti internazionale ed i pagamenti avvengono al raggiungimento di 20 dollari tramite PayPal o Payoneer. Per il bonifico bancario si devono invece raggiungere i 500 dollari di commissioni.

Chitka
Chitka

Chitika

Molto simile ad AdSense (funziona molto bene anche questo in america, io lo sto testando da un paio di giorni su Monetizzando), ti permette di personalizzare gli annunci e mostra esclusivamente annunci contestualizzati. Si può addirittura utilizzare insieme a Google AdSense (ma nel nostro caso, probabilmente, abbiamo già ricevuto il ban da AdSense), paga tramite PayPal al raggiungimento di 10 dollari oppure tramite assegno al raggiungimento di 50 dollari. Per registrarti vai su “Iscrizione Chitika”.

Tribal Fusion

E’ un grande network che lavora esclusivamente CPM con siti che hanno grandi quantità di traffico (richieste 500.000 visite uniche al mese). Ottima alternativa per lavorare con i siti che riescono a generare tantissimo traffico (magari dai social network).

Propeller Ads

SImply - Alternativa a Google AdSense?
SImply – Alternativa a Google AdSense?

Simply (NON PIÙ DISPONIBILE)

Simply, del gruppo Dada, ti permette, una volta registrato in piattaforma, di monetizzare la tua inventory mostrando annunci contestualizzati. Ha accordi anche con Google AdSense e quindi riesce a veicolare e mettere in competizione i tuoi spazi con più advertisers/network (per chi è stato bannato, chiaramente, gli annunci AdSense non verranno mostrati).

Uno dei network dedicato ai pop-under più grande al mondo. Ottimi Cpms offerti, anche questo network lavora molto bene con alcune nicchie specifiche, ovvero: video/film, giochi, dating, finanza, software, intrattenimento, gambling. Alcuni, oltreoceano, dicono che Propeller Ads riesce a generare entrate maggiori rispetto ad AdSense se utilizzato in maniera efficace. Pagamenti a 30 giorni, ottimo per chi ha traffico da India, Singapore, Turchia, Sud Africa, …

Juice Adv (NON PIÙ DISPONIBILE)

Si tratta di un sistema Pay per click e Pay per impression che accetta solamente siti che hanno almeno 2000 visite al giorno. E’ considerata una valida alternativa ad AdSense per i siti medio grandi che sono stati bannati da AdSense o che hanno con AdSense un rendimento troppo basso.

Olihargon alternativa AdSense?
Olihargon alternativa AdSense?

Olihargon / Ex Heyos (NON PIÙ DISPONIBILE)

Di Olihargon ho parlato di recente in un articolo su Monetizzando per un breve test che ho fatto. Una piattaforma interessante per i dati che offre, ma a livello di entrate ancora sono davvero troppo, troppo, troppo basse (per maggiori informazioni leggi “Alternative AdSense“).

Plavid
Plavid

Plavid (NON PIÙ DISPONIBILE)

Con i suoi servizi di video seeding, blogger engagement e social share potrai pubblicare link delle campagne sui tuoi canali social, pubblicare video all’interno del tuo sito e guadagnare per ogni visualizzazione, scrivere post sponsorizzati e ricevere un compenso fisso per la tua attività di redazione.Pagamenti tramite PayPal/Bonifico Bancario. Soglia di 20 euro per privati e 100 euro per le aziende.

Linkwelove - Guadagnare con articoli correlati
Linkwelove – Guadagnare con articoli correlati

LinkWeLove (NON PIÙ DISPONIBILE)

LinkWeLove ti permette di posizionare un widget in stile “Contenuti correlati” che contiene link sponsorizzati. Paga 0.08 centesimi di euro a click. CTR che va dal 2 al 5% a seconda del tipo di integrazione che farai. Può essere utilizzato insieme ad AdSense e non si registrano particolari cali a livello di click su AdSense, quindi i due sistemi possono convivere senza cannibalizzarsi vicendevolmente. E’ un sistema Pay Per Click che permette di generare interessanti entrate se usato a dovere.

Se vuoi raccontare la tua esperienza o segnalare altre “alternative” a Google AdSense ti ricordo che puoi lasciare il tuo commento in coda all’articolo o contattarmi, se trovi utile l’articolo condividilo sui social.

E tu vuoi aggiungere qualche altro network? Lascia il tuo commento su Monetizzando, oppure condividi questo articolo sui social network!

Buon lavoro e buon guadagno online,

Valerio

32 Commenti

  1. Alberto 7 Maggio 2015
    • Matteo 7 Febbraio 2016
  2. Marco 11 Giugno 2015
    • Valerio Novelli 11 Giugno 2015
      • Marco 12 Giugno 2015
  3. Gianluca 14 Luglio 2015
    • Valerio Novelli 17 Luglio 2015
      • Alessandro 13 Gennaio 2016
        • Valerio Novelli 14 Gennaio 2016
  4. Deborah 11 Settembre 2015
  5. Ciro 22 Ottobre 2015
  6. seohl 19 Dicembre 2015
    • Valerio Novelli 20 Dicembre 2015
  7. seohl 29 Dicembre 2015
  8. seohl 6 Gennaio 2016
  9. 4 Febbraio 2016
  10. Sal 9 Febbraio 2016
    • Valerio Novelli 11 Febbraio 2016
  11. Riccio 26 Febbraio 2016
  12. chiara 24 Marzo 2016
    • Valerio Novelli 4 Aprile 2016
  13. Francesco 4 Settembre 2016
  14. DeJaVou 4 Settembre 2016
  15. Ricky 25 Ottobre 2016
  16. ettore 31 Gennaio 2017
    • Valerio Novelli 1 Febbraio 2017
  17. Elisa 5 Febbraio 2017
    • Valerio Novelli 6 Marzo 2017
  18. Luca 11 Aprile 2017
  19. Joshua 16 Maggio 2017
  20. Eddy 17 Ottobre 2019

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!