Il piccolo libro dell'investimento (John C. Bogle) - Recensione

Il Piccolo Libro dell’Investimento (3 Lezioni Gratis)

Il Piccolo Libro dell’Investimento di John C. Bogle è sicuramente uno dei libri più famosi e consigliati a chi vuole capirne di più sul mondo degli investimenti, ecco tre lezioni che ho imparato dalla lettura del libro.

Ti dico subito la verità: a me, il libro “il piccolo libro dell’investimento” di John C. Bogle, non è piaciuto particolarmente, ed ho avuto anche qualche difficoltà a finirlo (più volte ho pensato di interrompere la lettura).

Per chi non lo sapesse, “Il piccolo libro dell’investimento” è un Bestseller USA tradotto in 15 lingue scritto dal fondatore ed ex presidente di Vanguard Group.

A differenza di altri libri, come ad esempio “La psicologia dei soldi“, non è un libro scorrevole, e molti concetti sono effettivamente ripetuti più e più volte, in alcuni casi anche in maniera fastidiosa.

È giusto dire che questo libro è molto apprezzato, su Amazon ad esempio ha un punteggio medio di 4,5 stelle su 5 su oltre 340 recensioni.

Dopo aver finito di leggerlo, posso dire che al suo interno ci sono diversi spunti interessanti, ed oggi voglio condividere con te tre lezioni che porto a casa dalla lettura di questo libro.

Il piccolo libro dell’investimento (John C. Bogle)

Quali sono allora le tre lezioni che ogni persona che si avvicina al mondo degli investimenti dovrebbe imparare e conoscere prima di cominciare ad investire?

Le prime due lezioni riguardano ciò che possiamo dire con certezza di sapere sul mondo degli investimenti e dei mercati finanziari, mentre la terza lezione, che voglio concdividere con te, riguarda ciò che invece non sappiamo e non possiamo sapere.

Sappiamo di dover cominciare ad investire il più presto possibile, e da quel momento in poi dobbiamo continuare a mettere regolarmente da parte dei soldi. Se vogliamo costruire ricchezza, o una maggiore sicurezza per il nostro futuro, dobbiamo prima di tutto pianificare il rispoarmio oltre al guadagno, e tenere a mente che il tempo è denaro ed il tempo perduto non torna più.

Non investire è un modo certo per non accumulare la ricchezza necessaria a garantire un futuro finanziario futuro.

Dovremmo imparare a fare attenzione alle piccole spese poiché una piccola perdita è in grado di fare affondare una nave grande.

La seconda lezione che dovrebbe imparare chi vuole investire, o chi comincia ad investire, è che sappiamo che investire comporta dei rischi, ma sappiamo anche che non investire equivale a fallire dal punto di vista finanziario.

Benjamin Franklin diceva che non c’è provento senza tormento e che investire in conoscenza frutta sempre gli interessi migliori: se un uomo svuota il proprio portafoglio rovesciandone i contenuti nella sua testa nessuno riuscirà mai a rubarglielo.

Paul Samuelson, Premio Nobel per l’economia e professore di economia al Massachussets Institute of Technology ha detto: I ragionati principi di Bogle possono permettere a qualche milione di risparmiatori come noi di diventare nel giro di vent’anni l’invidia dei nostri quartieri di periferia anche se nello stesso tempo avremo dormito sonni tranquilli in questi tempi densi di avvenimenti.

Se scegli di partecipare al gioco del vincitore, ossia quello di detenere delle azioni di aziende e di astenerti dal partecipare al gioco del perdente, ossia cercare di battere il mercato, potrai porre mano a questo compito semplicemente usando il buonsenso, capendo il sistema ed eliminando sostanzialmente tutti i suoi costi eccessivi.

Attenzione però, perché riceverai anche tu la tua congrua parte di temporanei rendimenti negativi.

L’ultima lezione che voglio condividere con te, come dicevo all’inizio di quest’articolo, riguarda ciò che non sappiamo.

Non possiamo mai avere la certezza di sapere come sarà il mondo domani, men che meno possiamo sapere come si presenterà fra un decennio.

Tuttavia, scrive John Bogle, con una asset allocation intelligente e delle scelte di investimento sensate, possiamo prepararci alle inevitabili battute d’arresto che incontreremo lungo la strada, e dovremo riuscire ad affrontarle senza ripercussioni.

Conclusioni

Come promesso, in quest’articolo ho voluto condividere con te tre lezioni che ho imparato e consolidato dalla lettura del libro Il piccolo libro dell’investimento.

Se ti ho incuriosito, o se vuoi leggere il libro, puoi acquistarlo su Amazon utilizzando i box presenti in quest’articolo:

Se anche tu hai letto il piccolo libro dell’investimento di John Bogle (un modo efficace per garantire il tuo guadagno nel mercato azionario) e vuoi condividere la tua opinione o fare delle considerazioni, come sempre, sei il benvenuto nei commenti.

Se ti piace questo genere di contenuti fammelo sapere nei commenti.

P.s. Su Monetizzando® da qualche anno a questa parte ho creato una intera categoria dedicata all’argomento Finanza Personale, se ti va dai un’occhiata ai contenuti pubblicati.

Ultimo aggiornamento 2022-12-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!