Calcolo Stipendio Netto: Come si Fa?

Calcolo stipendio netto da lordo: come sapere qual è il nostro stipendio netto mensile? Ecco una guida semplice e chiara per conoscere il costo aziendale di un dipendente e come fare il calcolo dello stipendio netto.

Sono migliaia le persone che ogni giorno cercano online una guida al calcolo dello stipendio netto.

Questa informazione può infatti essere utile in moltissimi casi:

  • Al lavoro
  • In banca
  • Presso gli istituti finanziari

Ecco perché online sono disponibili una serie di servizi e calcolatori che permettono di effettuare un calcolo in maniera semplice e veloce.

Solitamente le informazioni che bisogna inserire sono infatti:

  • La retribuzione annua lorda (indicata con la sigla RAL)
  • La regione di residenza
  • L’addizionale comunale
  • Se si hanno coniugi e figli a carico
  • Se ci sono altri familiari a carico
  • Il numero di mensilità in busta paga
  • I giorni di lavoro dipendente

Esistono dei siti che offrono un servizio di calcolo dello stipendio netto online, uno dei più affidabili a mio avviso è quello disponibile sul sito PMI.it (https://www.pmi.it/servizi/292472/calcolo-stipendio-netto.html).

Calcolo Stipendio Netto

Sono molte le persone che vogliono sapere come calcolare lo stipendio netto dal lordo.

È importante sapere che esiste una base imponibile del reddito, ovvero il reddito che supera la soglia degli 8.000 euro annui (detta “no tax area”).

Per effettuare questo calcolo bisogna considerare:

  • Ritenute e detrazioni fiscali
  • Contributi previdenziali
  • Ritenute contributive ed assistenziali
  • Diritto a Bonus Irpef
  • Stipendio lordo
  • Imposte

Per effettuare il calcolo in maniera semplice dobbiamo partire dalla busta paga.

Possiamo quindi andare a estrarre tre informazioni:

  • Somme trattenute ai fini fiscali e previdenziali
  • Calendario presenze (numero di ore lavorate e numero di ore di assenza, permessi e ferie)
  • Stipendio lordo mensile (a cui dovremo però aggiungere straordinari, ed eventuali rimborsi o diarie)

Dobbiamo poi considerare le trattenute effettuate come:

  • I Contributi INPS a carico del lavoratore dipendente
  • Trattenute IRPEF
  • Assegni familiari
  • Detrazioni da lavoro dipendente e per carichi di famiglia
  • Addizionali regionali e comunali

Utilizzando i calcolatori online si può ottenere un valore attendibile, ma questo varia leggermente in base alla tipologia del contratto di lavoro.

Formula calcolo stipendio netto

La formula più semplice è: reddito imponibile è uguale a retribuzione lorda meno contributi INPS a carico del dipendente.

Facciamo un esempio di calcolo dello stipendio lordo supponendo che lo stipendio netto mensile sia di 1000 euro.

Le operazioni da fare sono:

  • 1000 x 14 mensilità (14.000 €)
  • Scaglione IRPEF 23%
  • Trattenute INPS (30% Circa)
  • Retribuzione annua lorda: 20.000 € circa

Costo Aziendale di un dipendente

Per chi fa impresa è importante sapere quanto costa all’azienda un dipendente.

A mio avviso questa informazione è molto importante anche per i dipendenti che possono così capire quanto paga il datore di lavoro e quali sono le spese che dovrà sostenere.

Per calcolare la busta paga infatti bisogna considerare:

  • La paga base
  • L’indennità di contingenza
  • Il superminimo
  • Gli scatti di anzianità
  • Le indennità di funzione o altre indennità
  • La tredicesima o la quattordicesima se presenti
  • I premi di produttività
  • Il TFR (trattamento di fine rapporto)
  • Le ore effettive lavorate e le ore di straordinario
  • I permessi goduti e non goduti (ferie retribuite e non)
  • Le ore di malattie ed infortuni
  • La maternità
  • I congedi parentali
  • Gli assegni familiari
  • Oneri previdenziali e contributivi

A questo bisogna poi aggiungere i contributi previdenziali, i contributi fiscali e le trattenute (dette anche ritenute fiscali), ovvero l’IRPEF e le addizionali regionali e comunali.

Spero che questa guida ti sia stata utile e ti invito mettere un mi piace, condividerla su Facebook oppure lasciare il tuo commento se vuoi aggiungere qualcosa.

A presto,

Valerio

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!