Aprire un negozio in franchising: come fare?

Come Aprire Un Negozio in Franchising?

Vota questo post

Come aprire un negozio in franchising? Quanti soldi ci vogliono? Si può aprire un negozio in franchising senza soldi?

Queste sono solo 3 delle domande più frequenti che si fa chi vuole avviare una attività in franchising, ed in questa guida scopriremo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Se anche tu vuoi saperne di più sul mondo dei franchising, dei franchisor e dei franchisee prenditi 10 minuti e leggi questa guida fino alla fine.

Cominciamo dalle basi:

Cosa è il Franchising?

Il Franchising, detto anche affiliazione commerciale, è una formula di collaborazione fra imprenditori per la distribuzione di beni o servizi ed è indicata per chi desidera avviare una nuova impresa ma non vuol partire da zero.

La persona che non vuole creare una azienda nuova può scegliere di affiliare la propria impresa ad un marchio già affermato.

Il Franchising è dunque un accordo di collaborazione che vede da una parte una azienda con una formula commerciale consolidata, chiamata affiliante o franchisor, e dall’altra una società o una persona fisica che aderisce a tale formula e che viene chiamata affiliato o franchisee.

Quanti soldi ci vogliono per aprire un negozio in franchising?

Qual è l’investimento iniziale richiesto per aprire un negozio in Franchising?

Dipende dal settore di attività e dalla fama dell’azienda.

Fortunatamente è possibile aprire un negozio in franchising anche con una cifra che oscilla fra i 5.000 ed i 10.000 €.

In Italia, la maggior parte dei progetti di franchising si posiziona in una fascia di investimento dichiarata che oscilla fra 0 ed 80.000 € (da notare però che un 7,9% si aggira fra gli ottanta ed i centomila euro).

Questo è dovuto da alcune “problematiche” o lacune del sistema franchising. spesso infatti i franchisor pensano che il franchising si debba vendere esattamente come un bene o servizio, dichiarando un prezzo più basso dunque questo “prodotto” si può vendere meglio.

Dall’altro lato, chi vuole diventare franchisee “ama” questo gioco al ribasso perchè pensa di poter accedere in maniera facile a grossi progetti, ma queste soluzioni a volte possono essere disastrose.

Quindi da un lato troviamo alcuni franchisor che pensano di speculare sul breve periodo, dall’altro abbiamo l’affiliato che non sa se riuscirà poi a coprire i costi necessari per far funzionare l’attività (chiaramente a seconda di quale attività viene scelta).

Come aprire un negozio di franchising senza soldi?

Esistono delle iniziative che permettono di aprire un negozio in franchising senza soldi.

Cercando su internet Franchising a Costo Zero, Franchising senza investimento o Franchising low cost è infatti possibile trovare numerose offerte.

Migliori Franchising a Costo zero

Fra le offerte più famose a costo zero ci sono:

  • King’s Garden: un franchising per la vendita di cannabis legale che offre conto vendita per le varietà di canapa a marchio King’s Garden, affiancamento e formazione, utilizzo del logo, esclusiva territoriale per il negozio;
  • I’m Baby: franchising dedicato all’infanzia (prodotti per neonati e bambini)
  • Sportello Energia: un franchising pensato per chi ha già una attività nel settore postale o nei servizi di pagamento, attività di rivendita di tabacchi e molto altro ancora
  • Real Color Recycling: una opportunità con un costo davvero bassissimo (200 €) per creare un negozio di ricostruzione cartucce per stampa

Franchising Tutto 1 Euro

Uno dei franchising più famosi e richiesti è il Franchising Tutto 1 Euro.

Se anche tu vorresti aprire un negozio tutto un euro ti servirà un negozio/locale commerciale di 50 metri quadri, l’autorizzazione per la vendita di prodotti non alimentari.

Uno dei marchi più famosi è Euromania Shop, una catena in franchising di prodotti venduti con la formula “tutto a 1 euro”.

Per affiliarsi in realtà basta compilare il modulo sul sito ufficiale euromaniashop.it indicando nome e cognome, telefono, email, zona di interesse.

In una fase primaria si instaurerà un rapporto di colloquio con il commerciale che verifica:

  • Eventuale sinergia per la scelta del locale e la posizione del locale
  • La fattibilità tecnica

Dopo questa prima fase viene presentato il contratto di affiliazione: Euromaniashop non obbliga ad acquistare un minimo garantito e lascia ampio spazio e libera iniziativa (gli affiliati decidono quanto e quando acquistare).

Aprire un Negozio in Franchising: Cosa sapere?

Sai qual è una delle cause di fallimento delle iniziative in Franchising?

La sottocapitalizzazione.

Significa che devi fare bene i conti prima di aprire una attività in franchising.

Valuta quanto ti serve per aprire la tua attività in franchising e non fare mai il passo più lungo della gamba.

Come scegliere a quale franchising affiliarsi e come aprire un negozio in franchising!

Conviene scegliere un franchising low cost oppure un franchising famoso?

Dipende.

Prenditi il tempo necessario per valutare le varie offerte ed opportunità.

Prova a cercare feedback, riscontri e testimonianze da altre fonti sulle informazioni che fornisce il franchising.

Segui questi 5 passaggi:

1 – Autovalutazione: prima di tutto bisogna chiedersi “cosa so fare?”

Capire così quali sono i settori ed i tipi di attività ai quali siamo più affini e se possiamo contare su qualche aiuto (soci, collaboratori).

Dobbiamo anche cercare di capire quali sono le risorse economiche che abbiamo a disposizione, quindi dove vogliamo svolgere la nostra attività.

2 – Informazione.

Bisogna capire quali sono gli impegni che comporta l’affiliazione (e quindi entrare a far parte di un marchio in franchising).

Sai cosa prevede la legge sull’affiliazione commerciale?

3 – Analisi.

Cerca informazioni sulle aziende in franchising: puoi sfruttare fiere, riviste di settore, portali specializzati.

Più informazioni abbiamo, meglio è.

4 – Comparazione e Scrematura.

Una volta fatta una autovalutazione, l’analisi ed aver preso le informazioni cominciamo a fare una prima comparazione e scrematura.

Quali franchisor sembrano più adatti alle tue esigenze?

5 – Il mercato di riferimento

Controlla quali franchisor sono già presenti nella tua città e nella zona in cui vorresti aprire il tuo negozio.

Cerca di capire cosa manca e quale tipo di offerta si può proporre con più probabilità di successo.

Allo stesso tempo bisogna capire i gusti, i bisogni e le esigenze della clientela!

6 – Vedere e toccare con mano.

Adesso prova a visitare le sedi ed i punti vendita dell’azienda alla quale ti vuoi affiliare.

Conosci il personale, tocca i prodotti fisicamente e consulta i cataloghi dei franchisor che hai selezionato!

Ma ci sono siti internet che mi aiutano e mi guidano nel mondo del Franchising?

Assolutamente sì.

Questi sono alcuni consigli che possono tornarti utili nel caso in cui vorresti aprire un negozio in franchising.

Se vuoi lasciare un commento, un suggerimento o raccontare la tua esperienza, sei il benvenuto fra le pagine di Monetizzando®,

Buon lavoro e buon guadagno on line,

Valerio

2 Commenti

  1. Roberto 5 Novembre 2012
  2. Sandra 5 Dicembre 2016

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!