Pinterest Home Page - Guida

Come Guadagnare Con Pinterest? 3 Strategie Reali

Come guadagnare con Pinterest? È davvero possibile lavorare e fare soldi utilizzando Pinterest? Assolutamente sì, ed in quest’articolo voglio condividere con te le migliori strategie ed i migliori metodi per lavorare con Pinterest.

Se vuoi davvero capire quali sono le potenzialità di Pinterest per il tuo business o per cominciare a guadagnare online prenditi dieci minuti e leggi questa guida fino alla fine, non te ne pentirai!

Sai che ogni mese su Pinterest vengono fatte 2 miliardi di ricerche?

Findstack ha pubblicato un report con i numeri di Pinterest (trovi a fine articolo il link con il report): 442 milioni di persone in tutto il mondo con un’età compresa per lo più (74%) fra i 18 ed i 44 anni e 144 milioni di prodotti caricati all’interno di Pinterest grazie alla partnership con Shopify.

Ma c’è di più, perché secondo alcune indagini di mercato, il 78% degli utenti di Pinterest utilizza questa piattaforma per cercare idee, prodotti o servizi, ed il 65% degli utenti ha acquistato qualcosa dopo aver conosciuto un brand o un prodotto su Pinterest.

Come Funziona Pinterest?

Pinterest (che non si definisce un social network) è una piattaforma ed un motore di ricerca per immagini che offre agli utenti la possibilità di condividere board e di salvare il contenuto di board, lavagne tematiche all’interno delle quali raggruppare foto, immagini e molto altro ancora.

In Pratica Pinterest permette agli utenti di creare raccolte di foto, articoli o altre tipologie di contenuto e raggrupparle per area di interesse o tipologia.

Le persone utilizzano Pinterest per i più svariati motivi:

  • Ispirazione
  • Scoprire luoghi da visitare per vacanze e viaggi
  • Esplorare idee di outfit
  • Trovare idee originali di arredamento

Queste sono solo alcune delle motivazioni per cui le persone adorano Pinterest, ed il nome della piattaforma infatti è l’unione della parola Pin (dal verbo to pin, appuntare) ed Interest, in pratica possiamo appuntarci qualcosa che ci interessa all’interno di lavagne virtuali suddivise per categorie.

Tiziano Fogliata è stato forse il primo italiano che ha creato un video dedicato a come funziona Pinterest:

Come Guadagnare con Pinterest?

Dopo aver introdotto la piattaforma ed aver spiegato per grandi linee qual è lo scopo di Pinterest, vediamo adesso come lavorare con Pinterest e guadagnare.

Per capire come guadagnare con Pinterest devi tenere a mente che i tuoi contenuti possono avere una vita all’interno di Pinterest.

Affiliate Marketing con Pinterest (Metodo 1)

Il metodo più comune è sicuramente quello di condividere link affiliati (per approfondire puoi leggere l’articolo Link di Affiliazione e l’articolo Come Guadagnare Con l’Affiliate Marketing?) che solitamente riportano a prodotti specifici su Amazon e che permettono a queste persone di guadagnare con l’affiliazione Amazon), ma in quest’articolo voglio spiegarti come puoi lavorare con Pinterest in maniera profittevole.

Le persone, come dicevo prima, cercano e condividono le cose che suscitano emozioni (piacere, curiosità, interesse, stupore, …).

Immagina ad esempio che Sara vede su Pinterest l’immagine di uno zaino da viaggio che le interessa per il suo prossimo viaggio o la sua prossima vacanza: lo aggiunge ai suoi preferiti ed in un secondo momento entra sul sito dell’azienda per acquistarlo.

Dopo averlo acquistato, una volta ricevuto magari fa una foto e la pubblica su Pinterest all’interno della sua board viaggi ed escursioni.

Alex vede questo pin mentre cerca degli zaini per escursioni e lo salva nella sua board “cose da acquistare”.

Janet a sua volta, che segue la board di Alex “cose da comprare” vede lo zaino nel suo feed in home page, clicca e magari lo acquista per lui e per lei. E il circolo continua così fra ricerca, salvataggio e clic sui pin che più le persone amano.

A questo punto, molto probabilmente, vuoi capire come sia possibile guadagnare con Pinterest nel concreto, ecco dunque 3 metodi reali che puoi sfruttare per fare soldi con Pinterest!

Influencer Pinterest (Metodo 2)

Quando si parla di Influencer si pensa subito ad Instagram e TikTok, ma sai che anche su Pinterest puoi diventare un influencer?

Immagina di avere una passione per il fitness o per lo yoga: con Pinterest puoi creare una board con contenuti dedicati a quest’argomento e crearti così una vera e propria community di follower che seguono le tue bacheche.

Dalle tue bacheche puoi proporre prodotti, corsi e abbigliamento legato al mondo dello yoga, guadagnando così grazie a Pinterest.

C’è di più, perché se il tuo seguito crescerà potresti essere contattata da aziende interessate a sponsorizzarsi/promuoversi sulle tue board, oppure potresti essere tu stesso/stessa a contattare le aziende per proporre delle collaborazioni!

Guadagnare con Pinterest eCommerce (Metodo 3)

In America già da tempo numerose aziende hanno imparato a sfruttare Pinterest: gli eCommerce per esempio creano degli album per i loro prodotti inserendo nel commento una breve descrizione ed un link al prodotto.

Guadagnare con Pinterest dipende chiaramente dal numero di follower e dalla qualità delle immagini che carichiamo.

Più le immagini che carichiamo saranno incisive, originali, “virali” e più noi riusciremo a guadagnare.

Come vendere su Pinterest? (Metodo 4 Bonus)

Brand e aziende possono caricare su Pinterest cataloghi prodotti con tutti i riferimenti (ovvero prezzo, colori, taglie, descrizione, disponibilità e link al sito per l’acquisto) e possono anche creare quelli che vengono definiti annunci shop the look.

Con gli annunci Shop the Look gli inserzionisti (ovvero chi acquista pubblicità su Pinterest) può taggare fino ad un massimo di 25 articoli all’interno di un’immagine e creare una vera e propria scheda shop tramite la quale gli utenti potranno acquistare in pochi click.

Anche se non sei un’azienda puoi comunque guadagnare vendendo su Pinterest creando delle board accattivanti.

Se ad esempio realizzi prodotti artigianali potresti caricare le immagini dei tuoi prodotti su Pinterest ed inserire il link per acquistarli su altre piattaforme, guarda ad esempio l’immagine qui di seguito:

Come guadagnare con Pinterest

Pinterest For Business

Come ottimizzare il profilo business su Pinterest?

Prima di tutto dovresti introdurre il tuo brand a tutti i “pinners” (utenti di Pinterest) creando una breve descrizione del profilo. Aggiungi anche una foto del profilo che aiuta gli utenti a riconoscerti. Pinterest raccomanda la dimensione 600 x 600.

A questo punto comincia a creare delle boards: mostra così la personalità ed il gusto del tuo brand creando le boards che ritieni più interessanti. Utilizza dei nomi e delle descrizioni che ti possano aiutare a spuntare all’interno delle ricerche, e non dimenticare di essere creativo.

Gli utenti di Pinterest (da ora in poi Pinners) possono seguire una o tutte le tue boards, ed una volta che lo fano vedranno tutti i Pins che aggiungi.

… E a questo punto comincia caricare i tuoi pins, ecco alcuni consigli pratici:

  • Aggiungi almeno un pin al giorno dimodochè i tuoi follower sapranno che regolarmente tu aggiungi dei contenuti e vedranno ogni giorno almeno un tuo contenuto sul loro news feed.
  • Condividi i tuoi prodotti o servizi ma non dimenticare anche di aggiungere pin da altre persone (facendo repin): fai in modo che il tuo profilo business sia un luogo piacevole da visitare ed interessante.
  • Utilizza descrizioni precise che ispirino gli utenti a salvare i tuoi pin sulle loro boards (ricorda che, fra l’altro, una buona descrizione aiuta anche nelle ricerche).

Altro strumento da non sottovalutare è il bottone Pin It, che ti permette, una volta aggiunto sul tuo sito, di far fare un pin in maniera semplice e veloce a tutti gli utenti che vedono un prodotto o qualcosa di loro interesse. Basta copiare e incollare un paio di righe di codice sul tuo sito.

Informa i tuoi contatti che sei su Pinterest! Ricorda di evidenziare la tua presenza su Pinterest tramite i canali social a tua disposizione, nel packaging dei prodotti, in pubblicità o nelle tue email. Alcune aziende ad esempio inseriscono i loro pin più visti all’interno del sito o del negozio online.

Controlla come va il tuo profilo con Pinterest Web Analytics

Con Pinterest Web Analytics puoi vedere esattamente quale tipo di pinners sta aggiungendo pin dal tuo sito internet e qual è il click through per esplorare al meglio il tuo sito. Queste statistiche ti aiutano a fare scelte sul merchandising, sullo sviluppo dei prodotti e sulla strategia per i tuoi prossimi pin.

Da queste statistiche puoi vedere:

  • Il numero di Pins che arrivano dal tuo sito;
  • Il traffico da Pinterest verso il tuo sito;
  • Il numero di persone che vede i tuoi Pin;
  • I contenuti più cliccati e più recenti dal tuo sito.

Prima di poter accedere a questi dati devi verificare il tuo sito internet, una volta verificato troverai un segno di spunta sul tuo profilo.

Se quest’articolo ti è stato utile ricorda di condividerlo sui tuoi social preferiti, oppure, se hai dubbi, domande o se vuoi condividere consigli, lascia un commento qui sotto.

Buon lavoro, buon guadagno e buon “pin” a tutti,

Valerio.

Approfondimenti: https://findstack.com/it/pinterest-statistics/

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!