Site icon Monetizzando® di Valerio Novelli

Come non Essere Timido

Come Non Essere Timido
Vota questo post

Se ti chiedi come non essere timido è perché qualcuno o qualcosa ti ha fatto notare che hai difficoltà a socializzare.

La prima cosa che voglio dirti è che non ti devi martirizzare per questo tuo aspetto caratteriale, perché la timidezza può essere anche un grande pregio.

Quando invece impedisce di lavorare, avere amici e successo nelle relazioni diventa importanti sedersi davanti allo specchio e imparare come non essere timido a piccoli passi, senza forzarsi di cambiare il nostro modo di essere.

Eccoti quindi qualche consiglio per migliorare la timidezza e far venire fuori il meglio di te con naturalezza.

Come Superare la Timidezza

La timidezza accomuna tutti gli esseri umani in diversi gradi.

A nessuno piace cadere in pubblico, parlare davanti a tante persone o trovarsi in situazioni simili di grande esposizione.

Cosa accomuna tutte queste situazioni?

Il giudizio delle persone.

Il punto è che essere timidi può essere normale o patologico.

Qual è il tuo tipo di timidezza?

Per superarla occorre innanzitutto capire se fa parte del tuo modo di essere senza impedirti di socializzare e lavorare oppure ti crea grosse difficoltà al punto da spingerti a rintanarti in casa.

Una volta compresa l’entità della tua timidezza puoi procedere a quanto ti sto per dire.

Molto spesso dietro la timidezza si celano problemi di autostima e di sicurezza in sé stessi che andrebbero superati riflettendo bene in maniera introspettiva.

Ciò che voglio dire è che dobbiamo prenderci un bel po’ di tempo per analizzarci e capire ciò che ci crea insicurezza, insoddisfazione e timore di interagire con gli altri.

Cosa preclude o ostacola la tua felicità?

Sconfiggere la Timidezza

La timidezza ci rende taciturni, introversi e poco socievoli.

A volte le persone potrebbero giudicarci frettolosamente e pensare che siamo disinteressati, asociali e scontrosi.

Il limite della timidezza è anche quello di non saper far fronte a queste etichette perché proviamo obiettive difficoltà a gestire confronti con gli altri o eventuali conflitti.

La seconda cosa da fare, quindi, è quella di migliorare la nostra autostima con azioni pratiche e concrete.

Un modo potrebbe essere quello di frequentare corsi nuovi come palestra, teatro, pittura, cucina: un ambiente in cui non si è giudicati per il nostro modo di essere ma per come svolgiamo determinate attività e in un clima propositivo che ci spinga a migliorarci.

Come Non Essere Timido

Purtroppo non esiste un modo specifico e universale per non essere timidi.

Non esistono ricette o rimedi.

La timidezza si affronta con piccoli cambiamenti, giorno per giorno. Il corpo e la mente sono una macchina perfetta che ha bisogno di tempo per accettare che qualcosa deve cambiare o stia cambiando.

Per questo potrebbe essere utile parlare con uno psicoterapista.

In ogni caso devi partire sempre e comunque dalle basi chiedendoti:

Come Combattere la Timidezza

Ecco quindi che una volta trovate le risposte a queste tre domande potrai iniziare a mettere in atto diverse strategie per imparare come non essere timido.

Bada bene perché si tratta di domande complesse a cui non devi rispondere frettolosamente.

So che vuoi subito sapere come non essere timido in sole ventiquattro ore ma avere fretta, in questi casi, diventa sempre controproducente.

Guardati dentro e arriva fin dove non ti sei mai spinto.

Cerca di capire perché fai difficoltà a socializzare e, se non riesci da solo, non aver timore di farti aiutare in questo percorso.

Il miglior consiglio che posso darti è che se vuoi scoprire come non essere timido devi essere pronto a iniziare un viaggio alla scoperta della tua personalità destinato a durare parecchio tempo e che darà i suoi frutti solo quando avrai scavato a fondo fino alle vere cause.

Exit mobile version