N26 vs HYPE: Quale scegliere? Confronto Costi e Caratteristiche

Vota questo post

N26 vs HYPE: Quale scegliere fra questi due conti online semplici da utilizzare e con tantissime funzionalità? Dopo le mie recensioni dedicate al Conto N26 ed al Conto HYPE è arrivato il momento del confronto fra questi due conti.

Se vuoi conoscere tariffe, funzionalità e soprattutto vantaggi e svantaggi ovvero punti di forza e punti deboli di questi due conti ecco il confronto definitivo N26 vs HYPE, chi vincerà?

SPOILER: attualmente N26 non accetta nuovi clienti, e questo significa che l’asticella, al momento, pende decisamente in favore di HYPE per chi non ha ancora uno di questi due conti.

Confronto N26 VS HYPE (In breve)

Entrambe sono digital bank che offrono servizi bancari esclusivamente online (non è possibile recarsi in filiale) e che sono collegati ad una carta di debito internazionale del circuito MasterCard che permette di:

  • Effettuare pagamenti online e nei negozi fisici
  • Prelevare contanti presso gli sportelli bancari

Ecco uno specchietto riepilogativo delle funzionalità e caratteristiche principali:

N26 LogoHYPE Logo 100
Apertura ContoSolo onlineSolo online
IBAN Italiano
Invio denaro P2P
Ricarica Cellulare
Pagamento Bollettini
Pagamento F24 Semplificato
Accredito StipendioHYPE Next
Versamento Contanti
Versamento Assegni
Investimenti
Apple Pay / Google Pay
Maggioraz. Tasso di CambioNESSUNASI

Come si evince dalla tabella qui sopra i servizi offerti da N26 ed HYPE sono molto simili e le differenze sono poche, ma non per questo da sottovalutare.

Prima di tutto infatti per chi riceve o effettua pagamenti in valuta estera è evidente che N26 ha il vantaggio di non applicare nessuna maggiorazione sul tasso di cambio, a differenza di HYPE che addebita il 3% (a proposito, quando si parla di conti e carte per viaggiare il mio consiglio è sempre quello di dare un’occhiata anche a Revolut di cui ho parlato in carta Revolut e migliore carta per viaggiare).

Altro aspetto da tenere a mente riguarda i limiti sui prelievi di contanti, che sono meno stringenti in N26 rispetto ad HYPE.

Infine funzioni come l’accredito dello stipendio o l’addebito diretto, sempre disponibili su N26, sono invece disponibili solo per i piani a pagamento di HYPE, ovvero su HYPE Next.

Vista così, in questo confronto N26 vs HYPE, sembrerebbe N26 la vincitrice, ma in realtà ci sono tanti aspetti che fanno pendere l’asticella verso il conto HYPE, ed in particolare:

  • L’app è molto più semplice da utilizzare e con tutte le funzionalità al punto giusto
  • La possibilità di effettuare F24 semplificati tramite app
  • La funzione credito che permette di richiedere prestiti personali, mutui o di pagare a rate grazie alla funzione credit boost (non disponibile su N26)
  • La disponibilità di servizi di investimento che non sono disponibili su N26

N26 vs HYPE Costi a Confronto

Dopo aver visto le principali differenze in termini di funzionalità e servizi vediamo attraverso una tabella il confronto di quelli che sono i costi ed i limiti dei due conti.

Per praticità verranno indicati i 3 Conti principali di entrambi i servizi (con la lettera H si fa riferimento ai conti HYPE, con la lettera N ai conti N26), nonostante N26 offra anche un ulteriore conto (N26 Smart):

HYPE / N26H Start / N StandardH Next / N YouH Premium / N Metal
Canone mensile0 € / 0 €2,90 € / 9,90 €9,90 € / 16,90 €
Prelievi senza commissioni1000 € / 3 al mese senza limite2500 € / Illimitati10.000 € / Illimitati
Protezione acquisti (assicurazione)❌ / ❌✅ / ❌✅ / ❌
Commissioni cambio valuta3% / 0%1,5% / 0%0% / 0%

Da questa tabella si evince che:

  • HYPE ha prezzi più competitivi rispetto ad N26
  • HYPE offre copertura assicurativa per gli acquisti sui piani a pagamento HYPE Next e HYPE Premium mentre N26 non offre copertura assicurativa
  • Le commissioni di cambio valute sono sempre a 0 con N26
  • N26 permette di effettuare prelievi senza limite mensile

Differenze

Bonifici: HYPE permette di effettuare solamente bonifici in area SEPA (all’interno dell’Unione Europa), N26 supporta bonifici SEPA ed esteri.

Carte incluse: il piano N26 standard (gratuito) include solamente la carta virtuale (si paga una cifra una tantum per la carta fisica), mentre HYPE include sempre una carta di debito inclusa gratuita.

Piani gratuiti: disponibili sia su N26 che su HYPE, forse un pò troppi limiti nel caso di HYPE (anche su massimali e prelievi).

Ricarica: gratuita su entrambi i piani con bonifico bancario, per la ricarica in contanti il costo è dell’1,5% su N25 e di 2,50 € con HYPE start oppure 2 € con HYPE Next. La ricarica con altra carta di pagamento invece prevede una commissione del 3% su N26 oppure di 0,90 centesimi di euro con HYPE Start (è gratuita per chi ha il piano a pagamento HYPE Next).

Assistenza e supporto: entrambi offrono assistenza multicanale via chat, per N26 disponibile 24 ore al giorno e 7 giorni su 7 mentre per HYPE dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00 mentre il sabato e la domenica dalle 10:00 alle 16:00.

N26 è una vera e propria banca online tedesca con sede in Italia che offre un conto corrente bancario con carta di debito.

HYPE nasce all’interno del Gruppo Banca Sella ed offre un conto con carta prepagata.

Conto HYPE in breve

Se vuoi saperne di più sul conto HYPE ti consiglio di guardare la mia recensione:

È un prodotto finanziario semplice da utilizzare e con tre piani disponibili, incluso uno gratuito per l’operatività di base, ma con alcuni limiti.

L’app è ben fatta e la registrazione online semplice e veloce, inoltre i bonifici ordinari e periodici sono sempre gratuiti ed è disponibile già dai 12 anni in su.

Conto N26 in breve

Ecco la mia recensione di N26:

https://youtu.be/EOWIOkfD530

Il Conto N26 Standard è un conto che permette di avere un conto corrente a zero spese (a proposito vedi anche la sezione del sito dedicata ai conti corrente online) che permette di gestire le principali operazioni bancarie quotidiane interamente da smartphone.

Include una carta virtuale Mastercard per pagare online e nei negozi fisici con smartphone e 3 prelievi gratis al mese da qualsiasi sportello compatibile con prelievi cardless in Italia e nella zona euro.

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di quest’articolo – guida – confronto N26 VS HYPE e spero davvero di averti aiutato a capire caratteristiche, funzionalità, costi e differenze.

Com scritto già nell’introduzione di questa guida attualmente dall’Italia non è possibile aprire un conto N26 e, per questo motivo, ti consiglio altre soluzioni come HYPE, Revolut o buddybank.

Vuoi aggiungere qualcosa o dire la tua?

Lascia un commento qui sotto, oppure, se hai trovato utile quest’articolo, condividilo ora sui tuoi social preferiti!

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!