Site icon Monetizzando® di Valerio Novelli

Pagamenti in Crypto: Come Accettare Pagamenti in Criptovalute?

Pagamenti in Crypto - POS Criptovalute
Vota questo post

Pagamenti in crypto, cosa sapere? Sono sempre di più i negozi e gli ecommerce che accettano pagamenti in Bitcoin o altre crypto, ma come funziona? E se hai una attività commerciale come accettare pagamenti in criptovalute?

Se ti sei fatto almeno una volta questa domanda prenditi cinque minuti e leggi questa guida fino alla fine, scoprirai tutto quello che c’è da sapere sui pagamenti in crypto.

Negli ultimi anni è cresciuto il numero di aziende ed ecommerce che si stanno organizzando per accettare pagamenti in criptovalute: aziende come Mastercard e Visa hanno implementato i pagamenti in criptovalute e stanno lanciando sul mercato delle carte di credito crypto.

Coca Cola ha già più di 2000 distributori automatici in Australia e Nuova Zelanda che permettono di comprare Coca Cola pagando in Bitcoin.

Microsoft permette di pagare in Bitcoin servizi come Skype ed Xbox Live e, se tutto questo ti sembra distante anni luce, forse non sai che a Roma esiste già un locale che permette di pagare in Crypto, il Coinbar, l’ho visto con i miei occhi in occasione della Blockchain Week:

Come Accettare Pagamenti in Crypto?

Accettare pagamenti in criptovalute è più semplice di quanto si possa pensare: esistono infatti oggi dei POS evoluti che permettono di accettare le principali crypto come metodo di pagamento e, per chi volesse, convertire istantaneamente le crypto ricevute in euro.

I due servizi più famosi sono:

In alternativa, per chi ha un minimo di conoscenza del mondo delle crypto, è possibile accettare pagamenti utilizzando il proprio indirizzo ed un QR Code.

Tutto ciò di cui hanno bisogno gli acquirenti per pagare in crypto è il tuo indirizzo pubblico, ovvero una stringa alfanumerica che è presente nel tuo wallet.

Questo significa che chiaramente, per poter accettare pagamenti in criptovalute, è necessario avere un proprio portafoglio/wallet.

Il Wallet serve perché i clienti dovranno inviare le crypto al nostro portafoglio, e per farlo basterà inserire l’indirizzo pubblico oppure scansionare un QR Code quindi digitare l’importo da inviare.

E come accettare pagamenti in crypto se hai un eCommerce?

Accettare Pagamenti in Crypto su eCommerce

Se hai un eCommerce esistono delle soluzioni ad hoc e dei plugin che ti permetteranno di integrare la possibilità per i clienti di pagare in criptovalute.

Oggi esistono numerosi plugin per WordPress e per WooCommerce che permettono di accettare pagamenti in Crypto, fra questi ci sono:

Ma questa non è l’unica opportunità per gli ecommerce che vogliono accettare le criptovalute!

Coinbase Commerce

Con Coinbase commerce puoi accettare pagamenti in crypto in maniera semplice e veloce: semplice da configurare, e con la possibilità di creare dei checkout personalizzati e fatture in direttamente dalla piattaforma, Coinbase Commerce può essere integrato tramite API o con le integrazioni native per Shopify e WooCommerce.

Grazie a Coinbase Commerce potrai accettare pagamenti in Bitocin, Ethereum, USD Coin, Litecoin, DAI, Dogecoin e Bitcoin Cash, ed è possibile scegliere fra il piano self managet o il piano Coinbase managed.

Le fee per transazione sono dell’1% e la conversione in FIAT può essere impostata in maniera automatica o manuale.

Grazie a Coinbase Commerce integrare come nuovo metodo di pagamento anche il pagamento in criptovalute è semplicissimo ed offrirà una maggiore scelta ai tuoi clienti.

Se non conosci ancora Coinbase puoi leggere anche il mio articolo come usare coinbase.

Come pagare usando le criptovalute?

Oggi esistono vari metodi per pagare con le crypto.

Il primo è chiaramente l’invio di crypto verso l’indirizzo pubblico ed il portafoglio del privato o del negoziante presso il quale vogliamo acquistare un prodotto oppure un servizio.

Il secondo è l’utilizzo di app e servizi come Revolut o Crypto.com che permettono di pagare convertendo in tempo reale le nostre crypto in valuta FIAT.

Per chi non lo sapesse, alcuni servizi come Crypto, permettono inoltre di ricevere un cashback sotto forma di criptovaluta se si utilizza la carta per pagare nei negozi fisici ed online.

Conclusioni

Spero che quest’articolo ti abbia spiegato in maniera semplice e chiara come sia possibile oggi accettare pagamenti in criptovalute e ricevere pagamenti in crypto.

È molto importante tenere in considerazione, per chi volesse avvicinarsi a questo mondo, che il mercato delle criptovalute è un mercato altamente volatile e di conseguenza i prezzi dovrebbero sempre essere convertiti dalla valuta FIAT alla crypto in tempo reale.

Non è possibile, di fatto, impostare a priori un prezzo in crypto, essendo queste soggette ad alta volatilità.

Tu cosa ne pensi?

Hai dubbi o domande?

Vuoi aggiungere qualcosa o dire la tua?

Lascia un commento qui di seguito, oppure, se quest’articolo ti è stato utile, condividilo sui tuoi social preferiti oggi stesso!

Exit mobile version