Potenziare WiFi: Come Fare? Guida Rapida

Potenziare WiFi: Come Fare? Guida Rapida

Potenziare il wifi di casa o dell’ufficio è oggi una necessità per moltissime persone: siamo tutti costantemente collegati ad internet con Smartphone, Tablet, Computer e PC Portatili, Smart TV e con la domotica di casa (Google Home, Alexa, …).

Pur essendoci tutta questa tecnologia, molte parti d’Italia “soffrono” ancora problemi di connessione, e proprio per questo motivo sono moltissime le persone che cercano soluzioni per potenziare il wifi di casa in maniera semplice, veloce ed economica.

Avere una buona connessione è oggi fondamentale per lavorare con internet o per fare live su Twitch, per caricare video su YouTube o per guardare serie TV su Amazon Prime Video e Netflix.

Il Wi-Fi oggi permette a chiunque inoltre di collegarsi senza avere il fastidio di fili, cavi, porte e connettori, ma spesso in casa ci sono delle “zone d’ombra” dove il Wi-Fi non prende bene.

Vediamo dunque alcuni consigli pratici per migliorare il segnale della rete wifi!

Potenziare WiFi

Piccola premessa: tutto parte dal router Wi-Fi chiaramente, attraverso il router possiamo infatti collegarci ad internet e collegare al tempo stesso tutti i dispositivi smart (o intelligenti) come TV, illuminazione, assistenti virtuali e chi più ne ha più ne metta.

Se tutto parte dal router è evidente che la prima cosa da controllare è il posizionamento del router: questo dovrebbe infatti essere posizionato in maniera strategica in modo da essere “centrale” rispetto a tutta l’area che vogliamo/dobbiamo coprire.

Chiaramente dobbiamo prediligere l’area dove vogliamo avere una connessione migliore e possiamo ad esempio tenerlo un pò più lontano, nel caso del router di casa, dalle camere da letto, dove teoricamente dovremmo cercare di usare meno la tecnologia!

Sempre parlando di router è molto importante inoltre non avere oggetti metallici intorno al router, poiché questi possono creare problemi nella trasmissione delle onde radio.

I 3 consigli base per una buona collocazione del router sono dunque:

  • Scegli una posizione centrale, lontana da muri spessi ed oggetti metallici
  • Evita di collegare il router in cucina
  • Posiziona il router ad una buona altezza in modo da permettere al router di trasmettere le sue onde nel miglior modo possibile

Come potenziare il segnale Wi-Fi

Una volta presi questi accorgimenti puoi lavorare sul Canale Wi-Fi: chi vive in zone dove sono presenti molte connessioni ad internet o molte reti spesso deve fare i conti con le interferenze dei vari segnali.

Se consideriamo il fatto che i router sono pre configurati per lavorare su due canali (solitamente il Canale 1 ed il Canale 6), è facile capire che questi fra loro possono creare delle interferenze, creando dei canali molto trafficati.

Scegliendo un canale differente possiamo migliorare le prestazioni del nostro WiFi.

In alternativa possiamo anche scegliere una banda a bassa frequenza (2.4 GHz) che ha una portata migliore rispetto al 5 GHz (con una rete Wi-Fi a 5 GHz avremo una grande velocità di trasmissione dei dati ma un segnale che a stento riuscirà a coprire 1 o 2 stanze).

Come cambiare il canale del WiFi?

Basta accedere al tuo pannello di controllo del router (solitamente basta digitare nella barra del browser 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1 quindi effettuare l’accesso (log in): a questo punto dalla configurazione Wireless avanzata potrai scegliere uno dei 13 canali disponibili. Fatto questo salva le modifiche ed attendi il riavvio delle impostazioni.

Come aumentare segnale Wi-Fi?

Se hai già provato i consigli che ti ho dato, o se cerchi altre soluzioni, ecco alcuni consigli utili pensati per te.

Una delle soluzioni fai da te per aumentare il segnale wifi a costo zero è quella di costruire una antenna fai da te (per farlo basta del cartone e della carta alluminio), ecco un semplice tutorial trovato su YouTube:

Questo video è molto simpatico perché spiega come amplificare il segnale WiFi con un tubo di Pringles!

In alternativa è possibile utilizzare dei dispositivi ad hoc per aumentare il segnale e la portata del Wi-Fi.

Rientrano in questa categoria di prodotti:

  • I Range Extender
  • Gli Adattatori Powerline
  • I Router

Potenziare WiFi Con Range Extender

Il Range Extender (letteralmente “estensore di portata”) è un dispositivo compatto che prende il segnale di una rete wireless e lo ripete in modo da migliorarne la portata.

I più diffusi sono delle piccole scatolette con antenne esterne direzionabili oppure con antenne integrate che si inseriscono direttamente alla presa di corrente e si collegano in maniera semplicissima, ecco i 3 che a mio avviso hanno il miglior rapporto qualità/prezzo:

TP-Link RE200 Ripetitore WiFi Wireless, Velocità Dual Band...
  • Amplifica la connessione Wi-Fi in zone difficili da raggiungere: sia in casa che in...
  • Wi-Fi dual band 2.4ghz e 5ghz: velocità combinata dual band fino a 750mbps; supporta fino...
  • Connessione one key: per connettere il tuo range extender al network Wi-Fi in pochi...
Xiaomi Mi Wi-Fi Range Extender Pro Ripetitore Wireless, Velocità...
  • Due potenti ad alto guadagno antenne esterne forniscono una copertura più ampia e...
  • Funzione wireless, rendono la copertura wireless più grandi
  • Compatibile con altre marche Router
NETVIP Ripetitore WiFi Wireless Segnale velocità Dual Band...
  • 【Alte prestazioni】1200M Wifi extender adotta dual band tecnologia wireless che può...
  • 【Ampia Compatibilità】Conforme allo standard IEEE 802.11AC/B/G/N. Funziona con la...
  • 【Wi-Fi Ripetitore 3 in 1】Supporta tre modalità di Ripetitore/ Router/ Client per...

Il più venduto su Amazon è sicuramente il TL-WA850RE, un Range Extender compatto ma piuttosto potente che garantisce un segnale forte e stabile in tutta casa: dovresti posizionarlo a metà fra il router e le zone d’ombra della casa in modo da permettere al range extender di prendere il segnale del router e diffonderlo correttamente.

Dotato di una porta Ethernet, permette di avere una migliore portata del WiFi con una trentina di euro circa.

Potenziare WiFi Con Adattatori Powerline

Non tutti conoscono gli adattatori powerline, dei dispositivi che si collegano alla presa di corrente e che, a differenza dei range extender, sfruttano invece le onde convogliate per trasmettere i dati tramite la rete elettrica di casa.

Disponibili in coppia (adattatore primario, da inserire nella stanza in cui si trova il router collegandolo con il cavo Ethernet, e adattatore secondario da posizionare nella stanza in cui si vuole migliorare la portata del wifi).

Questi amplificatori di segnale funzionano bene se:

  • Si ha un buon impianto elettrico (ovvero un impianto elettrico a norma e senza malfunzionamenti)
  • Si ha dello spazio a disposizione per collegarlo alla presa di corrente (può occupare tutto lo spazio della presa cui sono collegati, o meglio della cassetta dove andremo ad installare l’adattatore)
  • Tendono a surriscaldarsi e dunque dovrebbero essere collocati in punti dove c’è un ricircolo d’aria o comunque non all’interno di armadi ed altri punti chiusi o ambienti riscaldati

Rispetto inoltre ai range extender hanno un prezzo un pò più alto:

TP-Link TL-PA4010 Kit Powerline, AV600 Mbps Su Powerline, 1 Porta...
  • Prodotto Powerline trasmette il segnale Internet utilizzando i cavi dell'elettricità e...
  • Ideale per applicazioni che richiedono larghezza di banda come lo streaming video Ultra HD...
  • Velocità di trasferimento dati veloce fino a 600Mbps per 300 metri
Sale
TP-Link TL-WPA4220 Kit Powerline WiFi, AV600 Mbps Su Powerline,...
  • Velocità powerline fino a 600 Mbit/s tramite linee elettriche esistenti secondo HomePlug...
  • Estensione della portata con il semplice tocco di un pulsante Il pulsante WiFi clone copia...
  • Più porte LAN per il collegamento, ad esempio, console di gioco, computer e smart TV
Sale
Netgear PLW1000-100PES Adattatori Powerline AV1000, Wireless AC...
  • Affidabilità di rete e tecnologie Homeplug AV2 per supportare velocità Gigabit
  • Plug & Play per configurazione in pochi minuti senza utilizzo di un software dedicato
  • Pulsante Push and Secure per crittografia delle connessioni di rete con un semplice...

Sono molto efficienti perché cablano tutta la casa tramite impianto elettrico: si tratta infatti di un prodotto completamente differente rispetto all’extender wifi perché servono a cablare un appartamento in WiFi tramite rete elettrica.

Come spiega Santo su Amazon il collegamento corretto prevede: collegare il powerline primario al router tramite cavo LAN ed inserirlo nella presa di corrente in modo da cablare l’intera abitazione, quindi collegare il powerline secondario (con le antenne) ad una presa periferica il più lontana possibile dal router.

In questo modo il segnale, rilevato dalla rete elettrica cablata, viene rilanciato in WiFi tramite le antenne e via cavo tramite porta LAN.

In questo modo dovresti aver risolto definitivamente i problemi di rete in casa (a meno che non ci siano dei problemi di linea con il tuo fornitore)!

Tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento, metti mi piace, oppure condividi quest’articolo su Facebook se ti è piaciuto o se ti è stato utile!

Ultimo aggiornamento 2022-10-03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!