Rendimento Etico Come Funziona? Recensione e Opinioni

Rendimento Etico: Recensione e Opinioni

Rendimento etico è la piattaforma di crowdfunding immobiliare che permette di guadagnare con le case aiutando persone che hanno problemi economici.

Con Rendimento Etico potrai finalmente guadagnare attraverso il crowdfunding immobiliare anche se non hai grandi capitali e contare su un’entrata automatica e regolare.

È questa la frase che si può leggere sul sito www.rendimentoetico.it, il sito della piattaforma di crowdfunding immobiliare nato da un’idea di Andrea Maurizio Gilardoni.

In quest’articolo scopriamo insieme come funziona Rendimento Etico attraverso la recensione e le opinioni di chi sta già investendo con questa piattaforma.

Rendimento Etico

Rendimento Etico è una delle piattaforme di crowdfunding immobiliare disponibili per chi vuole investire oggi nel settore immobiliare senza dover acquistare/vendere immobili.

Andrea Maurizio Gilardoni, imprenditore, formatore e business angel, insieme a Lucijana Lozancic, con i loro corsi dedicati a come guadagnare con le case hanno dimostrato più volte che è possibile realizzare profitti in modo etico e sostenibile aiutando persone in difficoltà.

L’Obiettivo di Rendimento Etico è quello di dare a tutti una piattaforma di lending crowdfunding attraverso la quale guadagnare con le case aiutando.

Sul sito ufficiale si può vedere un video che spiega come opera Rendimento Etico e Case Italia:

In pratica chi sceglie di investire con Rendimento Etico presta dei soldi che saranno rimborsati con gli interessi ad una scadenza predeterminata (che solitamente non va oltre i 12 mesi).

Rendimento Etico Come Funziona?

Come prima cosa dobbiamo creare il nostro account su Rendimento Etico, quindi procedere alla registrazione.

Ci saranno richiesti nome e cognome, indirizzo email, una password, un numero di cellulare, quale somma vorremmo prestare e come siamo venuti a conoscenza di rendimento etico.

Registrazione

La piattaforma permette di iscriverti gratuitamente ed entrare così nella Community di Rendimento Etico.

Potrai completare il tuo profilo e trovare le opportunità di investimento scegliendo il progetto che preferisci (puoi decidere in base alla quota minima, alla durata ed al ritorno previsto).

Dopo aver scelto su quale progetto investire, Rendimento Etico ti permette di investire con soli 500 €.

In un clic potrai controllare sempre l’andamento della tua operazione o delle tue operazioni ed incassare i rendimenti.

Chiaramente, per ridurre i rischi, è possibile differenziare l’investimento andando ad investire su diversi progetti presenti all’interno della piattaforma.

Perché rendimento etico?

Mentre guadagni aiuti le persone che hanno problemi economici, contribuendo ad evitare che la loro casa finisca all’asta e permettendo a queste persone di rifarsi una vita senza debiti

Esiste un vero e proprio manifesto di Rendimento Etico, e l’obiettivo della piattaforma è quello di permettere ai membri ed utenti che utilizzano la piattaforma di creare profitti aiutando persone che stanno vivendo situazioni di difficoltà finanziaria.

Un business sostenibile dove gli investitori possono investire nel mercato immobiliare anche se non dispongono di grandi capitali, mentre le persone in difficoltà riescono a cominciare una nuova vita senza debiti.

La piattaforma, attraverso Credito Italia, entra in trattativa con i creditori prima che la casa dei debitori venga venduta all’asta, ed in questo modo ne preserva il valore.

Ogni situazione viene valutata in maniera leale e trasparente, evitando di aprire trattative nei casi in cui l’intervento potrebbe aggravare ulteriormente la situazione economica di chi già si trova in difficoltà (non vengono dunque promosse operazioni di di acquisizioni ad aste immobiliari (a meno che queste non siano già state aggiudicate in precedenza dal proponente).

Rendimento Etico è sicuro?

Gli investimenti immobiliari sono sicuri e danno un buon rendimento. L’acquisto di un immobile richiede una disponibilità economica che non tutti hanno. Con Rendimento Etico hai l’opportunità di accedere ad un mercato interessante come quello immobiliare anche se non disponi di grandi capitali da investire.

Chiaramente, come tutti gli investimenti di questo tipo, gli interessi non sono mai garantiti, e, trattandosi di investimenti, pur essendo una piattaforma sicura, c’è sempre il rischio di perdere tutto o parte il capitale investito.

C’è da dire che dietro lo sviluppo e la gestione della piattaforma ci sono persone con grande esperienza nel settore immobiliare, e la piattaforma stessa si appoggia ad una società nota come Credito Italia che, tramite una rete di consulenti, offre un servizio di azzeramento del debito.

In buona sostanza non ci sono garanzie o certezze sulla restituzione del capitale investito, la piattaforma sceglie comunque le operazioni da proporre e cerca di limitare i rischi per gli investitori.

Opinioni Rendimento Etico

Secondo quanto pubblicato su un articolo de Ilsole24ore.com, la piattaforma ha registrato già durante i primi nove mesi dal lancio, un bilancio positivo, con 13 vendite di immobili, una raccolta che ha superato i 3.4 milioni di euro e 1400 investitori che hanno utilizzato la piattaforma (media di investimento di circa 2.400 €).

Sul sito ufficiale sono inoltre presenti alcune testimonianze:

Guity scrive non mi intendo molto di affari immobiliari ma conosco bene chi opera in questa piattaforma, so che lo fanno con passione, professione e amore e sarò tra i primi ad investire con loro.

Marco scrive non vedo l’ora di investire con Rendimento Etico, ho avuto la fortuna di fare affari con Gilardoni in passato e so che qui si farà sul serio.

Tassazione Come funziona?

Per quanto riguarda la tassazione, sui rendimenti è prevista una tassazione del 26%.

Se stai guadagnando con Rendimento Etico, come si può leggere nelle FAQ, in quanto prestatore, quando riceverai gli interessi maturati ti verrà applicata una ritenuta del 26% a titolo di acconto.

Successivamente, a fine anno, la piattaforma rilascerà una certificazione degli interessi percepiti e delle ritenute che sono state effettuate e versate, quindi, al fine di verificare quale trattamento fiscale risulta coerente con la tua posizione fiscale dovrai contattare i tuoi professionisti di fiducia.

Secondo quanto si può leggere sul sito dell’Agenzia delle Entrate (questo il link per maggiori informazioni), il quadro normativo ed interpretativo è stato modificato e di conseguenza potrebbe essere necessario effettuare un conguaglio fiscale in base al tuo scaglione Irpef di appartenenza.

Detto in poche parole, è sempre bene chiedere ad un commercialista o al tuo consulente di fiducia.

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento, metti mi piace, oppure condividi quest’articolo su Facebook!

6 Commenti

  1. davide 8 Settembre 2020
    • Valerio Novelli 9 Settembre 2020
  2. Ulyana 9 Gennaio 2021
    • Valerio Novelli 9 Gennaio 2021
  3. Simone 8 Febbraio 2022
    • Valerio Novelli 8 Febbraio 2022

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!