Foto Deliveroo Diventa Rider

Come Diventare Rider? Quanto si Guadagna?

Vota questo post

Come diventare rider per Just Eat, Glovo, Deliveroo, Uber Eats o una delle numerose aziende di food delivery? Ecco la prima guida completa in Italia consigli ed informazioni su questa professione.

Con il lockdown del 2020 il settore del food delivery è cresciuto in maniera impressionante.

Le consegne a domicilio sono diventate la normalità ed al tempo stesso l’unico modo per tanti ristoratori ed attività commerciali di continuare a vendere ed offrire i propri prodotti e servizi.

Proprio per questo motivo sempre più persone sono interessate ad avere informazioni sulla professione del rider, il fattorino che si occupa di effettuare consegne a domicilio generalmente per società di food delivery come:

Consegne cibo a domicilio

Quello della consegna di cibo a domicilio è diventata per moltissime persone la normalità.

Se un tempo si utilizzavano questi servizi solo quando ci si incontrava con gli amici e si voleva “ordinare una pizza”, oggi sono moltissime le persone che utilizzano il food delivery per mangiare a pranzo e cena.

Non solo pizza dunque: hamburger, insalate, poké, sushi e persino grigliate di carne a domicilio: oggi la consegna di cibo a domicilio è diventata la normalità, e proprio per questo motivo è sempre più ricercata la figura del rider.

Come Diventare Rider?

Non esiste una età per fare il rider: che tu sia uno studente che vuole avere una entrata extra oppure un disoccupato in cerca di una opportunità di lavoro, il rider è un lavoro che può fare chiunque.

Tutto quello che dovrai fare è accettare o rifiutare gli ordini di consegna di cibo da asporto dal tuo smartphone, quindi ritirare gli ordini presso i ristoranti o le attività commerciali e consegnarli ai clienti con i tuoi mezzi di traporto preferiti (auto, macchina, bici).

Chiunque può fare il rider.

Non servono competenze di nessun tipo, ma è chiaramente necessario avere un mezzo di trasporto e la patente chiaramente (a meno che non si fanno consegne a domicilio in bici).

Avremo inoltre bisogno di uno smartphone ed una connessione dati sul nostro smartphone per ricevere gli ordini, ottenere le indicazioni stradali e metterci in contatto con i clienti.

Per cominciare a lavorare come rider puoi candidarti sui vari siti di food delivery. Nell’immagine di copertina puoi vedere ad esempio la pagina di candidatura di Deliveroo, in cui viene spiegato come funziona il sistema:

  • Scegli dove e quanto guadagnare in scooter, bici o auto
  • Decidi tu quando lavorare
  • Ricevi supporto in qualsiasi momento

Tutto ciò che ti serve è una bicicletta, uno scooter o una automobile con patente ed assicurazione.

Uno smartphone con sistema operativo iOS 12, Android 6.0 o successivo.

Il permesso di lavorare in Italia come lavoratore autonomo.

Deliveroo offre inoltre il Rider Support, una formazione in tema di sicurezza ed un kit per effettuare le consegne, oltre ad unacopertura assicurativa gratuita contro infortuni e danni a terzi.

Molte aziende di food delivery offrono ai propri rider una attrezzatura di base, ovvero:

  • La giacca catarifrangente
  • Uno zaino termico o una borsa termica

Ecco la pagina di candidatura di deliveroo: https://riders.deliveroo.it/it/apply

Quanto guadagna un rider?

Quanto guadagna un rider?
Quanto guadagna un rider?

Spesso si crede erronamente che i rider siano sottopagati.

In realtà secondo un recente contratto collettivo nazionale del settore firmato tra Assodelivery ed un sindacato largamente minoritario (Ugl) è stato previsto un compenso minimo pari a 10,00 € lordi l’ora.

Questi 10 euro vengono calcolati sul tempo stimato di consegna dell’ordine.

Cosa significa?

Di fatto che più riesci a consegnare in meno tempo e più guadagni. Ci sono inoltre dei consigli che vengono dati a chi vuole guadagnare di più, come:

  • Effettuare consegne la sera
  • Lavorare come rider nel fine settimana
  • Effettuare consegne nei giorni di pioggia o durante le festività (poiché vi sono degli incentivi)

Secondo alcune stime facendo 2 consegne l’ora e lavorando per tre ore circa è possibile guadagnare fra i 25 ed i 30 euro circa.

La possibilità di ottenere consegne inoltre varia in base a diversi fattori come:

  • Giorno della settimana
  • Fasce orarie
  • Statistiche di produttività (numero di consegne, puntualità, …)

Gianfranco, un rider che ha cominciato quest’attività proprio durante il 2020, mi ha raccontato di esser riuscito a guadagnare circa 200 euro a settimana lavorando 3 ore al giorno circa.

Molti rider lavorano come lavoratori occasionali (ed emettono prestazione occasionale) e devono Aprire Partita Iva al superamento dei 5000 euro lordi di guadagno (vedi l’articolo dedicato al Regime Forfettario).

Prima di aprire la Partita Iva i rider infatti sul guadagno lordo hanno una ritenuta d’acconto del 20%.

Regime Forfettario Per Consegne a domicilio

Il Regime Forfettario è un regime fiscale agevolato ideale per chi vuole fare il rider o per chi fa il rider ed ha superato i 5.000 euro di guadagni lordi.

Partita IVA Fattorino: perché scegliere il Regime Forfettario?

Sicuramente perché si tratta di un regime fiscale agevolato che garantisce una riduzione delle spese tributarie ed elimina una serie di procedure burocratiche semplificando di fatto la tenuta della contabilità.

Chiaramente bisogna rispettare una serie di requisiti (come ad esempio non aver percepito nell’anno precedente una retribuzione superiore ai 30.000 euro lordi, non avere costi relativi a beni strumentali superiori a 20.000 euro e non avere costi per collaboratori o lavoratori dipendenti superiori ai 5.000 euro lordi annuali).

Solitamente questi requisiti sono rispettati da tutte le persone che cominciano a lavorare come rider.

Se stai cercando dunque un modo per essere in regola con il fisco ed Aprire Partita IVA nel regime forfettario ti consiglio di dare una occhiata al mio articolo dedicato a FiscoZen ed all’articolo su come trovare un Commercialista On Line.

Spero che questa guida abbia risposto a tutti i tuoi dubbi e le tue domande sulla professione del rider e ti invito come sempre a lasciare un commento se hai ulteriori dubbi.

Se questa guida ti è stata utile ricorda di condividerla su Facebook, a te non costa nulla ed è molto importante per supportare la crescita di Monetizzando®!

Buon lavoro come rider,

Valerio

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!