come guadagnare soldi a 15 anni

Come guadagnare soldi a 15 anni?

Quando ci si chiede come guadagnare soldi a 15 anni, è innanzitutto necessario avere presente il fatto che, per l’attuale legislazione italiana, alla suddetta età vige ancora l’obbligo formativo. Non risulta quindi possibile lavorare a pieno regime.

Nonostante questo, come vedremo tra poco, le alternative per iniziare a guadagnare qualcosa da adolescente e per togliersi qualche sfizio senza fare riferimento sempre ai genitori è possibile. Nelle prossime righe ti spieghiamo come.

Come Fare Soldi a 15 Anni?

Di alternative utili per guadagnare soldi a 15 anni ce ne sono diverse. Ecco alcune tra le principali:

  • Baby sitting e ripetizioni: in questo caso, parliamo di due mansioni molto popolari tra gli adolescenti che vogliono guadagnare un po’ di soldi quando non sono sui banchi di scuola. Come trovare lavori del genere? Di solito, ci si muove mettendo dei volantini fuori dalle scuole di quartiere, oppure nei negozi di zona. Ovviamente bisogna avere una buona predisposizione al contatto con i bambini e avere molta confidenza con la materia delle ripetizioni. In quest’ultimo caso, ci si rivolge generalmente ai ragazzi delle medie.
  • Sondaggi online: compilando sondaggi online legati ai propri consumi permette di guadagnare anche a 15 anni. In questo caso, non si parla di preciso di soldi ma soprattutto di buoni regalo.
  • Dog sitting: quando si amano gli animali, il dog sitting è uno dei lavori più belli e sì, si può fare anche a 15 anni. Anche in questo caso si può ricorrere ai volantini per trovare clienti, ma anche, e si hanno le competenze, aprire un sito e posizionarlo sul web secondo specifiche parole chiave (dog sitter + il nome della propria città/zona).
  • Pizza pony: il lavoro di pizza pony è un’altra ottima alternativa per chi si chiede come guadagnare soldi a 15 anni. Per svolgerlo, è necessario solo il possesso del patentino del motorino.

Guadagnare Online a 15 Anni

Il web ha cambiato radicalmente le nostre vite e, come sicuramente già sai se leggi spesso gli articoli del blog, ha permesso a molte persone di creare, anche da zero, un’attività imprenditoriale (basta pensare agli e-commerce).

Cominciare a 15 anni a lavorare online è un’ottima idea (in questo ambito, prima si inizia meglio è). Pure in questo caso, le alternative non mancano. Vediamo assieme le principali:

  • Apri un blog: se hai una passione o una competenza forte, raccontale in un blog. In questo caso, si può monetizzare sia con i banner pubblicitari, sia vendendo spazi per guest post. Un’ulteriore alternativa è l’affiliate marketing, che prevede il fatto di promuovere, tramite il tuo blog, prodotti di determinate aziende – ovviamente è necessario essere in grado di creare contenuti di valore e non calcare troppo sulla promozione – ricevendo una commissione ogni volta che un utente acquista arrivando dalle tue pagine.
  • Apri un canale YouTube: il canale YouTube è un’altra ottima alternativa per trasformare una competenza o una passione in un lavoro. Anche in questo frangente conta tantissimo la qualità dei contenuti creati, per non parlare della costanza.
  • Fai qualche lavoro di web writing: i contenuti testuali di valore sono fondamentali sul web. Per rendersi conto della loro importanza, basta pensare ancora una volta all’e-commerce e alle schede di prodotto. Se ti stai domandando cosa si debba fare per guadagnare soldi a 15 anni, una risposta può essere proprio quella del web writing. Su internet si trovano tante opportunità al proposito. Una di queste sono i marketplace editoriali, siti che fanno da tramite tra il cliente e chi scrive i testi.

Come Guadagnare 300 Euro a 15 Anni

Con 300 euro si possono fare varie cose. Qualche esempio? Ci si può concedere un pomeriggio di shopping, ma anche uscire a cena diverse volte con gli amici o con il ragazzo/la ragazza che si ha intenzione di conquistare.

Le alternative per guadagnarli a 15 anni non mancano e, come vedrai tra poco, sono facilmente accessibili. Eccone alcune:

  • Volantinaggio e promoter: i lavori di volantinaggio e di promoter sono sempre richiesti. Dopotutto – per fortuna – i negozi continuano ad aprire e a lanciare nuovi prodotti.
  • Commissioni per altri: le persone hanno sempre meno tempo e fa loro comodo trovare qualcuno che si occupi di fare le piccole commissioni che servono a portare avanti una famiglia. Chiedi nel condominio dove vivi se c’è qualcuno che ha bisogno di affidare ad altri il giro in posta per il pagamento delle bollette, così come il ritiro dei vestiti in lavanderia. Si tratta di un’alternativa molto efficace per guadagnare soldi a 15 anni e mettere da parte anche diverse centinaia di euro.
  • Lavoretti creativi: se hai un hobby creativo – p.e. la realizzazione di gioielli o la preparazione di torte – vendere quello che produci può essere un’ottima idea. Se non te la senti di aprire un e-commerce, puoi cominciare dalla sagra di paese o dalla festa dell’oratorio di quartiere.

Lavori Occasionali a 15 Anni

Quando ci si chiede come guadagnare soldi a 15 anni, ribadiamo, si chiamano in causa solo lavori occasionali. Come già detto, a quell’età è ancora in vigore l’obbligo scolastico. Con il giusto impegno, però, si possono far coesistere le due cose.

Abbiamo visto nei paragrafi precedenti che i lavori occasionali da fare a 15 anni non mancano. Se si riesce a conquistare la fiducia della famiglia, si può per esempio fare da baby sitter ai figli di un amico, di un vicino o di un parente per tutto l’anno.

Se sopraggiungono dei momenti di stop o se si perde il lavoro occasionale, un’altra idea per guadagnare soldi in attesa di trovare qualcosa di nuovo può essere quella di portare a un mercatino dell’usato gli abiti che non si utilizzano più.

Tornando un attimo ai lavori occasionali effettivi, un’altra mansione che si può svolgere a 15 anni è quella dell’animatore presso piscine, strutture ricettive e centri estivi. La buona notizia è che, in questo caso, si può scegliere tra strutture aperte nella propria città e villaggi in località da cartolina!

Trovare Lavoro a 15 Anni

Abbiamo già fornito qualche consiglio su come trovare lavoro a 15 anni. Tutto dipende da cosa si vuole fare. Per le ripetizioni/lavori di baby sitting, il passaparola e i volantini sono la risposta giusta. Da non dimenticare è anche l’esistenza di siti ad hoc sui quali mettere gli annunci.

Per quanto riguarda altre mansioni occasionali, come per esempio il volantinaggio, è molto importante tenere gli occhi aperti e guardare spesso le vetrine dei negozi della propria zona che, quando hanno bisogno, mettono annunci ben visibili.

Per quel che invece concerne i lavori online, non esiste la ricetta perfetta per il successo. L’unica cosa certa è che, all’inizio, è bene documentarsi al meglio su aspetti tecnici come il posizionamento di un blog – online esistono numerose risorse gratuite base – o sui trucchi migliori per far crescere il proprio canale YouTube. Lavorare online significa infatti mettere da parte l’improvvisazione e puntare su qualità e competenza.

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!