fattura elettronica

Fattura Elettronica Guida Completa

La fattura elettronica, ovvero e-fattura, è uno dei punti salienti dell’Agenda Digitale Italiana.

In questo articolo scopriamo come questa favorisca innovazione e progresso attraverso il suo funzionamento digitalizzato e a tutte le informazioni necessarie per imparare ad utilizzarla.

Fattura Elettronica Cosa è?

La Fattura Elettronica nasce nell’ambito degli obiettivi dell‘Agenda Digitale Italiana, un progetto europeo volto a sfruttare le tecnologie della comunicazione e dell’informazione per innovare il progresso economico e favorire il mercato unico digitale.

Con la fattura elettronica si vuole anche contrastare l’evasione fiscale e facilitare l’emissione e la conservazione delle fatture superando il tradizionale formato cartaceo.

L’obbligo della fattura elettronica, inizialmente introdotto solo per le PA è stato formalmente estesso a tutti i prestatori di servizi e beni titolari di partita IVA il primo gennaio del 2019 e inizialmente ha creato il tipico disorientamento sopratutto tra le piccole e medie imprese.

In realtà il funzionamento è davvero semplice e basta prenderci la mano per capirne gli aspetti salienti.

Esso consiste nella digitalizzazione telematica della vecchia fattura cartacea che diventa così fattura analogica.

Essa è in tutto e per tutto simile a quella tradizionale ma presenta in aggiunta il codice destinatario a sette cifre e la PEC.

La e-fattura è trasmessa in un particolare formato digitale, chiamato XML e tramite il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

In questo modo la fattura non è modificabile e può essere letta dal SDI (Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate) che funge da intermediario tra chi emette e chi riceve.

Essa deve essere emessa entro la mezzanotte del giorno in cui è avvenuta la transazione ma sarà possibile usufruire anche della formula differita, ovvero quindici giorni di tempo dal pagamento per l’emissione della fattura.

Fattura Elettronica Obbligatoria

I soggetti che sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica sono gli operatori che rientrano nei regimi fiscali forfettari (di cui trovi qui un approfondimento) e di vantaggio. Queste due categorie hanno l’obbligo di emettere la fattura e possono aderire facoltativamente al sistema elettronico.

Ci sono poi le eccezioni come i piccoli proprietari agricoli ma devi sapere che entro il 2020 l’obbligo riguarderà quasi tutti i soggetti fiscali.

Fattura Elettronica Come Funziona?

Per utilizzarla occorre avere un PC (o un qualunque dispositivo elettronico) e una connessione. Da questi si accede al Software per la fatturazione (di cui parliamo qui sotto).

Ciò che differenzia la fattura elettronica da quella tradizionale è l’indicazione del recapito attraverso cui il SDI recapiterà la fattura al cliente.

L’indirizzo può essere la PEC o il codice destinatario identificativo a sette cifre.

Se utilizzerai la PEC dovrai compilare il campo del codice destinatario semplicemente con sette zeri.

Se decidi di optare per il codice identificativo devi sapere che occorre presentare una richiesta di accreditamento al proprio software di fatturazione elettronica.

Una volta ottenuto il codice dovrai registrare la tua attività sul sito dell’Agenzia delle Entrate e inserire il codice univoco sul tuo profilo per esser certo che la fatturazione vada a buon fine.

Per inviare la fattura basterà aprire il software, compilare la fattura e inviarla al Sistema di Interscambio.

La procedura è automatica e quando sarà ricevuta dall’Agenzia delle Entrate questa la smisterà inviandola al cliente, dopo alcune operazioni di verifica.

Fattura elettronica Software

Se ti interessa il software gratuito puoi usare tranquillamente quello fornito dall’Agenzia delle Entrate.

Esso prevede un programma da scaricare direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate e che prevede anche una guida PDF per l’utilizzo.

In alternativa puoi valutare in base al tuo budget tantissime opzioni, tra cui quelle di Aruba, FattureInCloud, DigiFattura Intesa San Paolo, Legalinvoice, Invoicex ecc.

I software sono tantissimi e hanno tutti una formula di abbonamento con pagamento mensile, trimestrale o annuale.

Dubbi? Domande? Esprimi la tua Opinione!